Ti trovi in:

Home » Aree tematiche » Ambiente » Progetti » Progetto impronta ecologica

Progetto impronta ecologica

Immagine decorativa

Il progetto, promosso dalla Comunità della Valle di Sole, cofinanziato dalla della Provincia Autonoma di Trento nell’ambito dei fondi per lo sviluppo sostenibile, ha come obiettivo principale la realizzazione di un intervento integrato di studio, comunicazione e sensibilizzazione sulla tematica dell’uso sostenibile delle risorse naturali.

Il progetto nella Comunità della Valle di Sole

Nello specifico il progetto calcolerà l’Impronta Ecologica e la Biocapacità dei 14 Comuni delle Valli di Sole, Pejo e Rabbi; solleciterà l’opinione pubblica locale ad una riflessione sull’uso sostenibile delle risorse, promuovendo e sensibilizzando all’adozione di buone pratiche; realizzerà iniziative di educazione ambientale nelle scuole elementari e medie inferiori del territorio.

Cos’è l’Impronta Ecologica

L’impronta Ecologica è un indicatore di pressione ambientale, sviluppato a metà degli anni ’90. Attraverso questo indicatore aggregato e sintetico, è possibile misurare la "quantità di territorio" necessaria a soddisfare i consumi ed assorbire i rifiuti di una popolazione in un determinato territorio. L’Impronta Ecologica risponde alla domanda “Qual è la superficie terrestre di cui una persona o popolazione necessita per soddisfare il proprio stile di vita?”. L’impronta Ecologica può essere calcolata per una nazione, per una provincia, per un’organizzazione e anche per un singolo individuo.

 

Cos’è la Biocapacità

La Biocapacità è la quantità di superficie terrestre e acquatica produttive che costituiscono un determinato territorio. Espressa in ettari globali (gha), corrisponde alla somma delle terre arabili, dei pascoli, delle foreste, delle aree marine produttive e, in parte, delle aree edificate o in degrado. Non dipende dalle sole condizioni naturali, ma anche dalle pratiche agricole e forestali dominanti pertanto può subire variazioni nel tempo.

 

Rapporto tra Impronta Ecologica e Biocapacità

Il valore di Impronta Ecologica deve necessariamente essere confrontato con il valore di Biocapacità. Il confronto fra i valori di Impronta Ecologica e di Biocapacità, ossia la relazione tra la domanda e l’offerta in termini di territorio necessario a soddisfare le esigenze di una popolazione, è utile per capire se si è in condizioni di surplus ecologico, ovvero se il valore di Biocapacità è maggiore del valore di Impronta Ecologica, oppure se si è in condizioni di deficit ecologico, quando il valore di Impronta Ecologica è maggiore. Nel primo caso si può dire che il modello di sviluppo economico e sociale di una comunità è sostenibile, nel secondo no.

 

La metodologia utilizzata

La metodologia utilizzata per il calcolo dell’Impronta Ecologica delle Valli di Sole, Pejo e Rabbi è quella sviluppata da M. Wackernagel e W. Rees e fornita dal Global Footprint Network.
La metodologia consiste nel calcolare l’Impronta Ecologica sia dei cittadini dei Comuni della Valle che dei turisti, che rappresentano una presenza costante ed importante nel territorio della valle.
I dati necessari per l’implementazione della metodologia utile per il calcolo dell’Impronta Ecologica dei cittadini del territorio solandro, verranno in parte forniti dalle Amministrazioni pubbliche competenti, in parte reperiti attraverso informazioni raccolte dai residenti tramite la partecipazione attiva delle scuole del territorio e la compilazione di questionari.
Le scuole verranno coinvolte fornendo loro moduli formativi per gli alunni e coinvolgendole in progetti stimolanti di educazione ambientale, concorsi e laboratori.
La popolazione varrà coinvolta e sensibilizzata mediante un calendario di momenti di approfondimento e la presenza di un banchetto informativo sulle buone pratiche di sostenibilità nella vita di tutti i giorni che verrà predisposto in un calendario di eventi pubblici del territorio.

 

Calcola la tua impronta ecologica

Quanti metri quadri di superficie terrestre servono per garantire il tuo attuale stile di vita? Quanti ettari per produrre il cibo che mangi? Quanti per smaltire i tuoi rifiuti? Quanto bosco serve per assorbire le emissioni inquinanti correlate al riscaldamento della tua casa e ai mezzi di trasporto che utilizzi?

Clicca il seguente LINK (apre il link in una nuova finestra) per calcolare la tua impronta ecologica, confrontala con quella dei tuoi amici e prova a verificare quanto potrebbe ridursi cambiando alcune abitudini.

" title="Link a Progetto Impronta Ecologica della Comunità Valle di Sole" >Progetto Impronta Ecologica della Comunità Valle di Sole