Ti trovi in:

Home » Aree tematiche » Edilizia Agevolata e Pubblica

L'ufficio Edilizia si occupa del bisogno casa dei cittadini residenti, attraverso la locazione di alloggi di proprietà o in disponibilità di I.T.E.A. S.p.A. e/o l'erogazione di contributi a sostegno del canone di locazione sul libero mercato.

Si occupa inoltre di contributi per l'acquisto, la costruzione o il recupero della prima casa di abitazione.

Edilizia abitativa pubblica

I soggetti beneficiari del "contributo integrativo" a sostegno del canone di affitto sono tenuti a presentare l'attestazione dell'avvenuto pagamento delle mensilità entro il giorno 5 del mese successivo.

Al tal fine il beneficiario potrà avvalersi delle seguenti modalità:

  • invio a mezzo email, al seguente indirizzo: edilizia@comunitavalledisole.tn.it
  • depositando copia dell'attestazione nell'apposita cassetta postale collocata all'esterno dell'ufficio edilizia sito al 1° piano della Comunità della Valle di Sole.

Le domande di locazione alloggio

devono essere presentate

dal 1° LUGLIO al 30 NOVEMBRE di ogni anno

Le domande di contributo integrativo sul canone di affitto

 devono essere presentate

dal 1° LUGLIO al 30 NOVEMBRE di ogni anno

Edilizia abitativa agevolata

Sospensione del piano casa a favore delle giovani coppie e nubendi

Con nota di data 21/12/2016 il Servizio Autonomie Locali della Provincia autonoma di Trento, Ufficio Politiche per la Casa, ha comunicato la sospensione del Piano casa a favore delle Giovani coppie e nubendi, di cui all'articolo 54 della legge provinciale 22 aprile 2014, n. 1, a partire dall'anno 2017.

Per tale motivo non è possibile presentare domande per accedere ai contributi acquisto, acquisto/risanamento e risanamento della prima casa di abitazione.
Contributi installazione di impianti di allarme e/o videosorveglianza
nella prima casa di abitazione

Presentazione domande: 8 marzo - 8 aprile 2016

folder Nel caso in cui il beneficiario intenda cedere entro dieci anni dalla data del verbale di accertamento di fine lavori o dalla data del verbale di consistenza e conformità, in tutto o in parte, la proprietà degli alloggi oggetto di contributo, è tenuto a notificare all'ITEA S.p.A. il prezzo di vendita. L'ITEA S.p.A, entro sessanta giorni dalla notifica, può esercitare il diritto di prelazione sull'alloggio oggetto di compravendita ad un...
Trasferimento mutuo agevolato ad altra banca

Il mutuo agevolato può essere trasferito ad altra banca, purchè convenzionata con la Provincia Autonoma di Trento, a condizione che:

  • la tipologia di contributo pubblico (costante o variabile) rimanga invariata;
  • la surrogazione non comporti costi aggiuntivi a carico del bilancio provinciale;
  • l'importo del nuovo mutuo non sia superiore ad debito residuo pre-surrogazione.

La domanda di surrogazione del mutuo agevolato può essere presentata entro i seguenti termini:

  • dal 15 marzo al 31 maggio: la prima rata con la nuova banca decorre dal 1° luglio successivo
  • dal 15 settembre al 30 novembre: la prima rata con la nuova banca decorre dal 1° gennaio successivo

Avvisi ed ultime notizie

di Giovedì, 15 Giugno 2017
Immagine decorativa

Presentazione domande di locazione alloggio e contributo integrativo sul canone di locazione


di Martedì, 14 Marzo 2017
avviso

Pubblicazione graduatorie edilizia pubblica


di Mercoledì, 04 Gennaio 2017
avviso

Sospensione del piano casa a favore delle giovani coppie e nubendi

Con nota di data 21/12/2016 il Servizio Autonomie Locali della Provincia autonoma di Trento, Ufficio Politiche per la Casa, ha comunicato la sospensione del Piano casa a favore delle Giovani coppie e nubendi, di cui all'articolo 54 della legge provinciale 22 aprile 2014, n. 1, a partire dall'anno 2017.

Per tale motivo non è possibile presentare domande per accedere ai contributi acquisto, acquisto/risanamento e risanamento della prima casa di abitazione.

Orario di apertura al pubblico

  • lunedì/giovedì: 9.00–12.15 14.15–16.30
  • venerdì: 9.00–12.15