Ti trovi in:

Home » Aree tematiche » Sociale » Giovani » I progetti » Giovani Val di Sole

Menu di navigazione

Aree tematiche

Progetti giovani Val di Sole

Immagine decorativa

Il Progetto Giovani Val di Sole nacque nel 1998, quando il Comprensorio della Valle di Sole,  stipulando un’apposita convenzione con l’APPM,  decise di attivare un servizio nell’ambito degli interventi di prevenzione e promozione sociale che rafforzasse, in stretta sinergia, il protagonismo giovanile e il tessuto sociale.

Il Progetto Giovani - oggi come allora - è chiamato a realizzare, in collaborazione con le Amministrazioni comunali, l’Associazionismo locale e la società civile, un modello di risposta ai bisogni e ai desideri giovanili, attraverso una programmazione delle attività costruita socialmente, partendo dal basso, dalle esigenze effettive del territorio.

Il Progetto Giovani ha l’obiettivo di valorizzare le risorse attive o latenti della comunità tramite la creazione  di relazioni significative tra gli individui che la compongono. Sintetizzando, le quattro parole chiave che descrivono il metodo adottato sono: protagonismo, partecipazione, responsabilità sociale e cittadinanza attiva.

GLI OBIETTIVI
Le progettualità promosse sono orientate a degli obiettivi ben precisi:

  • valorizzare la dimensione sociale dei giovani attraverso la sperimentazione di forme aggregative di gruppo aperte e dinamiche;
  • favorire il senso di appartenenza dei ragazzi alla comunità di cui fanno parte attraverso la collaborazione con le  Amministrazioni comunali e le altre agenzie territoriali;
  • sostenere le potenzialità dell’età preadolescenziale, adolescenziale e giovanile, favorendo processi di identificazione con figure adulte significative,opportunamente coinvolte  e favorendo  l’acquisizione di competenze condivise come rinforzo sociale;
  • sperimentare forme di aggregazione come incentivo al protagonismo, alla partecipazione e alla cittadinanza attiva e responsabile;
  • incentivare la comunicazione tra le diverse generazioni e sensibilità che abitano il territorio di Valle;
  • essere trampolino di lancio per scoprire il vasto mondo oltre i confini della Valle.

 

LE AREE OPERATIVE
Dal punto di vista organizzativo, il Progetto Giovani opera attraverso 3 aree di intervento: “service”, “progettazione” e “aggregazione”.
Service: in questa area vengono gestite tutte le attività di supporto operativo – gestionale per altre iniziative che vengono promosse sul territorio per lo sviluppo delle politiche giovanili, in collaborazione con i soggetti dell'associazionismo locale e di promozione di eventi con le agenzie territoriali. In più si realizzano interventi strutturati di informazione diretta ai ragazzi per studio, lavoro e tempo libero.
Progettazione: l’area progettazione, attraverso sia il monitoraggio degli eventi e delle dinamiche locali sia la realizzazione di indagini quanti-qualitative, supporta i processi decisionali degli Amministratori e delle Associazioni che operano per e con i giovani.
Aggregazione: l’area aggregazione è il cuore pulsante delle attività del PGV. E’ il luogo dove lo stare con i ragazzi, il condividere i loro bisogni e le loro attese, corona lo sforzo progettuale e di servizio delle altre attività. E’ il luogo in cui si vive la vita in presa diretta, dove si gioca, ci si confronta, si suona, si ride, si sogna, si scherza e, a volte, ci si arrabbia per trovare quel “dinamico equilibrio” che dà la profonda sensazione di essere se stessi.

 

L’EQUIPE EDUCATIVA
Dal 2008, l’equipe educativa del Progetto Giovani è composta da 4 educatori: attualmente ne fanno parte Michele Bezzi, Danila Pedrotti, Erika Cortellini e Franco Zalla, con ruoli e professionalità diverse, coadiuvata da collaboratori ed esperti che la sostengono negli aspetti più specifici delle attività.

Nel corso degli ultimi anni, ha assunto  altresì un ruolo di supporto nell’ambito dei “Piani giovani di zona” in qualità di referente tecnico organizzativo per la bassa valle e di responsabile dello “Sportello informativo” a supporto di detti programmi.
E’ preposto inoltre alla gestione del nuovo spazio aggregativo per adolescenti e giovani a Malè, connesso con lo spazio musica e sale prova musicali, presso l’edificio polifunzionale dell’Istituto comprensivo Bassa Val di Sole.
Le attività frontali (laboratori artistico-artigianali, botteghe d’arte, laboratorio musicale, attività aggregative…) si svolgono presso le sedi operative di Dimaro, di Malè e sull’intero territorio di valle, utilizzando gli spazi messi a disposizione dai Comuni.
Clicca qui: http://www.appm.it/?page_id=38 (apre il link in una nuova finestra)